Cromo
< torna alla lista
PROROGA DELLO STATO DI EMERGENZA E OBBLIGO DI UTILIZZO MASCHERINE

08/10/2020 10.47.27

PROROGA DELLO STATO DI EMERGENZA AL 31 GENNAIO 2021 E OBBLIGO DI UTILIZZO MASCHERINE

Sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 248 del 7 ottobre 2020 sono stati pubblicati:

  1. la DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI del 7 ottobre 2020 di "Proroga dello stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili" fino al 31 gennaio 2021.
  2. il DECRETO-LEGGE 7 ottobre 2020, n. 125 contenente "Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuita' operativa del sistema di allerta COVID, nonche' per l'attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020

Quest'ultimo provvedimento, entrato in vigore l'8 ottobre 2020, prevede in particolare l'obbligo di avere sempre con se' dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità di prevederne l'obbligatorietà dell'utilizzo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attivita' economiche, produttive, amministrative e sociali, nonche' delle linee guida per il consumo di cibi e bevande, restando esclusi da detti obblighi: 

1) i soggetti che stanno svolgendo attivita' sportiva;
2) i bambini di eta' inferiore ai sei anni;
3) i soggetti con patologie o disabilita' incompatibili con l'uso della mascherina, nonche' coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità»

 

IN PRATICA:

MASCHERINE (Dispositivi di protezione individuale)

Le masgherine vanno portate sempre con sé e indossate sempre non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico (già previsto), ma “sia in luogo chiuso che all'aperto, nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi”.
Sono esclusi dall'obbligo della mascherina:
• i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;
• i bambini di età inferiore ai sei anni;
• i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.

NEGOZI
Valgono le regole su distanze e mascherine contenuti nei protocolli e nelle linee-guida in vigore.

SANZIONI

• IN CASO DI VIOLAZIONE dell'obbligo di indossare le mascherine sono previste sanzioni da 400 euro a 1000 euro;
• PER CHI NON RISPETTA LA QUARANTENA in quanto ha contratto il Covid, è previsto l'arresto da 3 a 18 mesi e un'ammenda da 500 a 5.000 euro.

TAMPONI OMBLIGATORI
Chi arriva in Italia da Gran Bretagna, Olanda, Belgio, Repubblica Ceca, oltre a Croazia, Grecia, Malta, Spagna, Parigi e altre sette regioni della Francia dovrà ora sottoporsi al tampone obbligatorio.

REGIONI
Il nuovo dispositivo prevede che le Regioni possano adottare solo misure anti contagio più restrittive di quelle disposte dai DPCM del 7 ottobre 2020.