Cromo
< torna alla lista
MASSIMO TORTI SEGRETARIO GENERALE FEDERAZIONE MODA ITALIA CORONAVIRUS PREOCCUPA FEDERMODA CONFCOMMERCIO

31/01/2020 16.04.09

CORONAVIRUS: Federazione Moda Italia preoccupata

Interpellata da ADN-Kronos, Federazione Moda Italia ha espresso preoccupazione per le ricadute anche nel settore moda della diffusione del Coronavirus: «Come settore della moda siamo preoccupati per le ricadute dell'allarme coronavirus ed un possibile rallentamento del turismo cinese verso l'Italia" perchè "uno 'scontrino medio' di un turista cinese è ormai pari a 1.202 euro" e "si tratta della maggiore spesa media registrata nel settore fashion dai turisti extra Ue". A rilevarlo è il Segretario Generale di Federmoda-Confcommercio, Massimo Torti, riferendo i dati del I semestre 2019 di Global Blue per Federazione Moda Italia. Negli acquisti legati al mondo della moda, Torti riferisce che, sempre nell'ambito del turismo extra Ue, "la spesa dei turisti cinesi è al primo posto, seguiti dagli statunitensi con uno 'scontrino medio' di 1.006 euro e dai russi che fanno registrare uno 'scontrino medio' pari a 668 euro". Un trend "che pensiamo sarà confermato anche per il secondo semestre del 2019», assicura Torti riferendo i dati di Global Blue nel Fashion Report di Federazione Moda Italia.

I cinesi amanti della moda e del made in Italy sono al primo posto per gli acquisti nel nostro Paese, rappresentando il 28% del totale delle vendite tax free ai turisti extra UE. Seguono i russi (13%) e gli americani (9%).